Tutto è destinato a cambiare, anche Facebook

Facebook in crisi, il titolo crolla del 24% e a Mark Zuckerberg questa cosa di certo non piace. Ha ha fatto troppo poco e troppo tardi, lasciando che il social si alimentasse da solo. Questo ha portato Zuckerberg in scandali che l’hanno portato anche di fronte sia al Congresso USA che al Parlamento Europe. Come si comporterà adesso il numero uno della socializzazione digitale?

Autore dell'articolo: Flavio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *